Home » Estetica oculare » Invecchiamento palpebrale

Invecchiamento palpebrale

Invecchiamento palpebrale - Dr. Massimo Filippello

Le tecniche laser, i filler, la tossina botulinica, gli interventi.

Blefaro calasi è un rilassamento della cute palpebrale superiore ed inferiore responabile delle antiestetiche "borse" sotto gli occhi. La blefarocalasi avviene lentamente dopo i 50 anni ed è sempre preceduta dalla formazione di rughe peri oculari e frontali. Quando la palpebra superiore tende ad abbassarsi troppo può interferire anche con la vista.

Esistono trattamenti medici e chirurgici

I trattamenti medici servono per riempire o stirare le rughe palpebrali e di conseguenza lasciano una pelle più tonica e liscia contribuendo alla diminuzione della blafaro calasi.

Per attenure le rughe con trattamenti medici si possono usare due metodi:

Il riempimento della ruga con i cosidetti filler
Lo stiramento della ruga con la tossina botulinica

I filler sono sostanze che iniettate all'interno e al di sotto della ruga la riempiono e la spianano. I filler sono sostanze generalmente riassorbibili nel tempo. Il filler più utilizzato e comune è l'acido ialuronico. La ruga trattata con questo metodo dà ottimi effetti estetici e l'effetto dura fino a 6 mesi.

La tossina botulinica agisce in modo completamente diverso, paralizzando le terminazioni nervose della muscolatura al di sotto della ruga e di conseguenza è la micro paralisi muscolare che stira la ruga.

Sia la tossina botulinica che i filler sono trattamenti reversibili. Il trattamento con tossina dura mediamente sei mesi, i filler hanno durata variabile da sei e 12 mesi. 

Una seduta di tossina botulinica o/e filler dura mediamente 15 minuti . Per i primi 2 - 4 giorni sono visibili piccoli arrossamenti localizzati in corrispondenza dei punti di iniezione. L'effetto di stiramento della ruga, o di riempimento si nota dopo circa 4 - 7 giorni.

Trattamenti chirurgici e blefaroplastica

I trattamenti chirurgici e la blefaroplastica servono a stirare la pelle e ripristinare la normale tonicità della palpebra.

L'intervento di elezione è la blefaroplastica. A seconda delle necessità può essere eseguita nella palpebra superiore, nell'inferiore o in entrambe.